Coinvolgimento del paziente nella progettazione delle protesi

L’importanza del coinvolgimento del paziente nella progettazione delle protesi

Grazie alla tecnologia Cad Cam e all’utilizzo dello scanner intraorale per la presa delle impronte dentarie è possibile coinvolgere il paziente nella fase progettuale della protesi, cosa impossibile solo qualche anno fa quando ancora si lavorava con la presa dell’impronta con l’alginato.

Utilizzare lo scanner intraorale per la presa delle impronte consente di coinvolgere il paziente nel processo di progettazione: questo pratico e moderno sistema infatti, consente di acquisire immagini dettagliate e affidabili da cui sviluppare i manufatti protesici e creare così dei modelli assolutamente fedeli all’arcata dentaria del paziente tramite stampanti 3D e tutto questo può essere condiviso con il paziente in tempo reale.

Il valore aggiunto per lo studio dentistico:

Aiutare il paziente a visualizzare i suoi risultati finali e coinvolgerlo nel processo di progettazione della protesi stessa influenza il risultato finale e promuove l’accettazione del trattamento.

La capacità di mostrare le scansioni intraorali e le proposte di trattamento sullo schermo genera nel paziente maggior fiducia nello studio dentistico e nel professionista inoltre, mostrare sullo schermo quale sarò il risultato finale perseguibile, grazie alla possibilità di allineare immagini 2D e 3D generando visualizzazioni fotorealistiche della situazione clinica del paziente e mettendo insieme il viso del paziente e i denti progettati in 3D, porta un incedibile valore aggiunto all’esperienza del paziente che non è più passivo ma diviene partecipe dell’intero processo di produzione della protesi.

Digitalizzare lo studio dentistico:

Grazie all’adozione di queste nuove tecnologie digitali, lo studio dentistico potrà creare un mock-up del design della protesi e mostrarlo al paziente sullo schermo per poi completate il design in base al feedback del paziente e del medico. Per farlo sarà sufficiente acquisire una foto del viso del paziente per poter creare facilmente nuovi, bellissimi sorrisi in pochi minuti e condividerli con i pazienti stessi. Dopo aver ottenuto la scansione intraorale sarà inoltre possibile mostrare al paziente la dentatura attuale e confrontarla con i risultati simulati del trattamento ortodontico per ottenere subito l’approvazione a procedere da parte del paziente.

L’adozione di queste nuove soluzioni tecnologiche porta la visualizzazione, la comunicazione e la pianificazione del trattamento a un livello completamente nuovo che di conseguenza aumenta il valore dello studio stesso.

GmOdontotecnica digitale offre un innovativo servizio di noleggio scanner intraorale e comodato d’uso per facilitare l’ingresso nel mondo digitale degli studi dentistici. Contattaci per maggiori informazioni e valutare una collaborazione.

Leave a reply